deja vù, deja vecù

cari miei

ultimamente mi sono inacidita…eh si, proprio così, come lo yogurt scaduto , come la panna con il limone e come altri mille esempi che mi scoccio di scrivere….

eh…mi dovevate vedere prima, miei cari…

con la mia–coff coff (tossetta imbarazzata)—divisa scout passeggiavo a saltelli nel mondo,allegra come un coniglietto…

la peggiore delle teste di cazzo….

mi avventuravo in un mondo per me tutto fiorellinoso e peluscioso…

ero proprio il classico tipo da " Disapprovo ciò che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto di dirlo"…perchè nutrivo ancora in me la sottile speranza che ognuno avesse, nascosto dentro di se qualcosa di intelligente, di utile…convinta che ogni uomo, sotto viscere,ossa, pelle e carne nascondesse un nucleo di bontà universale ed altri blablabla…

poi questa speranza si è incrinata…non sto qui a raccontare qual’è stato precisamente il passaggio da : " Amate, amate, tutto il resto è nulla" a "I neonati puzzano" ma di sicuro qualcosa è cambiato…..

ma voglio cogliere l’occasione, sfruttando queste vacanze di pasqua, per seguire il consiglio del grande vate spinotto ,mio compagno di università nonchè (fastidioso) maestro del pensiero positivo che mi disse

"APRITI…APRITI AGLI ALTRI (e spero intendesse in un’ottica spirituale) SE SEI POSITIVA ATTIRI POSITIVITà SU DI TE" come in una sorta di equazione dell’amore universale…

ebbene si ,caro spinotto…ti darò fiducia…

 sarò positiva con tutte le teste di cazzo che incontrerò per strada…

basta frasi come "certo che la gente è proprio cogliona" , "che si impicchino tutti", "che vadano a farsi biiiiiiiiiip quella massa di biiiiiiiiiiiip…e che biiiiiiiiiiiiiiiiiip" coltiviano la fiducia ed apriamoci alla possibilità di una presunta positività…

se funziona offrirò a spinotto un bel bicchiere…d’acqua….di rubinetto…

Annunci
Contrassegnato da tag ,

3 thoughts on “deja vù, deja vecù

  1. utente anonimo ha detto:

    Grazie mia cara (per l’ “in forma”)! lietissima di averti rivista di persona moi aussi…nella speranza che occasioni di questo tipo non siano tanto rare:)

    La descrizione di fanciullina di belle speranze che fai nel tuo post sembra calzare anche a me come un guanto (con l’unica, piccolissima differenza che io, delle coccinelle, al massimo avevo i punti neri…sulla faccia…)

    Conoscerlo, l’amico spinotto, non sarebbe male. Una scarica di energia positiva serve sempre. Sarebbe preferibile però, per l’incolumità del giovane amico ottimista, che ciò avvenisse in una fase astrale (mia) meno negativa…chè ora come ora rischierebbe il corto circuito…

    I fiorellini, per adesso, li spetalo. e me li magno.
    Alla faccia dell’ottimiiiiscmo…XD!

    baci*

  2. sorellecontro ha detto:

    ahahaha cara sara…
    ti dirò, guarda che tu spinotto lo conosci…e , stando a quanto dice , è anche un lettore del mio blog…

    APPELLO PER SPINOTTO

    SPINOTTO, tu che sei il coehlo (o coelho? ) de noartri, palesati e rivela la tua identità!!!!

  3. utente anonimo ha detto:

    Con un po’ di ritardo eccomi qui a ripalesare la mia presenza sul blog della nostra amata Serena. La mia mancanza dal tuo blog è dovuta alla mancanza di tempo per il cazzeggio, attività alla quale al momento ho poco tempo da dedicare (chi riesce a leggere un “purtroppo” nelle mie parole, ha letto benissimo)

    Non ricordo esattamente quando ti comunicai queste parole di estrema saggezza, ma diciamo che ultimamente si stanno incrinando causa esaurimento pre-tesi e tirocinio pre-laurea messi assieme.

    Nonostante ciò cerco di mantenere un mio equilibrio, e di portare sempre un sorriso con la mia ingenuità (che a volte si traduce in fugre di merda perchè non mi rendo conto che magari dovrei evitare di dire/fare cose in certi contesti, e forse qualche esempio ti potrebbe venire in mente visto che ne sei stata testimone).
    La positività che intendevo non era un’equazione “universale” come l’hai definita tu ma una sorta di porsi verso gli altri sempre con un sorriso quando è possibile e notare che magari qualcosina cambia… tutto qui. Perchè stare incazzati se ogni mattina quando ci svegliamo abbiamo sempre la facoltà di scegliere di stare “bene”? Mi spiace se ho deluso la tua “fame di spiritualità” 😉

    Cara Sere, spero potrai offrirmi una bottiglietta da 50cl se queste “perle di s…aggezza” potranno essere efficaci! 😀

    Il tuo fastidioso compagno di università, Spinotto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: