Archivio mensile:luglio 2008

questo post sostituisce una pausa pipì

fa caldo…

e devo scrivere la tesi…

e mi nascondo vigliaccamente 

                                                                                                                                                [dietro le persiane chiuse]

dai parenti giunti in città

                                                                                                                                                      [quanta meschinità]

e quindi scrivo la tesi al buio….

un piccolo passo per l’uomo un grosso passo avanti verso la cecità.

e poi c’è la questione pause….quando faceva freddo mi facevo un tè caldo…

                                   che mi  garantiva  una  p a u s a l u n g a..

e 3 piccole pause pipì

                                             a distanza di 15

                                                                               minuti una dall’altra….

ora però fa caldo per il tè…quindi per evitare che i miei ritrovino al loro ritorno il mio cadavere liquefatto, ho messo una bustina in infusione nell’acqua fredda….ma è disgustosa…quasi quanto me…diciamo che lo è molto meno di me…

                                                                                                                      [scusa bustina..non volevo offenderti!]

                        pescatore

(cartolina de "le marelle en papier")

 

                                        come diceva la rana dei muppetz  

"è dura essere verdi".

 

 

 

Annunci
Contrassegnato da tag ,

GIGGGGGI E' OVUNQUE.

come già avranno immaginato i lettori dei commenti, sono tornata…

eh già.

eh si.

proprio così.

che dire? permettetemi di dare voce ai vostri quesiti..

ma dove sei stata cara sere?? 

beh visto che volete saperlo, siamo stati in giro per la Grecia (sulle meteore e poi un pò di paesini sulla costa) con il buffo furgoncino/camper…e nel passare su stradine sperdute di montagna ci stavamo anche appizzando mezzo camper (nel senso che si stava staccando tutta la parte occupata dal wc…il che avrebbe avuto dei risvolti comici notevoli, soprattutto se fosse capitato nel bel mezzo di una delle mie concentrazioni mattutine…)  

e quali insegnamenti hai tratto da questo interessante giro?

eh, vi dirò…ho scoperto che per quanto vuoi disperatamente evitare i turisti tamarri, per quanto ti dirigi con profondo spirito snob nei posti più scomodi , sperduti e privi di qualunque cosa, ci sarà sempre un personaggio equivoco con zoccoli di legno, stereo a tutto volume e canotta unta con tatuaggio a vista a ricordarti cosa ti attende una volta tornata a casa.

In realtà ci sarebbe da discutere su un punto interessante, ovvero il dilemma del turista napoletano civile.

Il turista napoletano civile pianifica le vacanze non in funzione del proprio divertimento ma con l’unico scopo di evitare il turista napoletano grezzo.

Sceso dal proprio mezzo di trasporto , il turista napoletano civile non si preoccupa di guardare il posto, di mettere la crema solare, di vedere se c’è la spiaggia o se per fare il bagno dovrà fare un volo di 20 metri a strapiombo con una probabilità del 10% di finire in acqua e del restante 90% di schiantarsi sulle rocce…

niente di tutto questo…il turista civile "appizza l’orecchio" per controllare che non risuonino nell’aere le note di un qualsiasi neomelodico, che non vi sia lo scalpicciare di zoccoli di legno, e che non risuonino nel languido frinire di cicale lancinanti grida come "NE CAPUCCHIOOO", "OHHHH CIAMMA Fò O PANIN", "COME TI CHIAMI BAMBOLAAAAA?"…

solo allora potrà tranquillizarsi e godersi la vacanza…mantenendosi comunque in uno stato di ansiosa vigilanza costante.

A questo punto immagino già le vostre reazione:

 "ma qvanto sei snob, mamma mia scendi dal piedistallo, ma pensi di esseVe meglio di loVo..ma sei Vazzista"

innanzitutto andaTe a quel paese…poi se posso dire la verità dopo anni buonismo ammetto il mio razzismo verso le TESTE DI CAZZO INCIVILI…indipendentemente dalla provenienza eh.

onde evitare di offendere persone che non dovrebbero offendersi occorre spendere 2 parole per definire a questo punto il turista  grezzo (categoria che può essere estesa anche alle altre regioni..io dico napoletano perchè conosco i napoletani ma ogni regione ha i suoi grezzoni doc)

il turista grezzo è incivile…

semina sporcizia, grida, si fa notare, rompe le palle a tutti e pensa di essere il più furbo e di poter in qualche modo "fregare" la popolazione del luogo. il turista grezzo pensa che se Lui ascolta la musica tutta la spiaggia DEVE ascoltarla con lui.il turista grezzo lascia sacchetti di spazzatura ovunque. il turista grezzo critica tutto ma non capisce niente.Il turista grezzo possiede il mezzo di trasporto più costoso e si sente padrone della carreggiata,non conosce le file, ti taglia la strada, ti stringe, e ti fa quasi schiantare nel guardrail…

beh come non apprezzare un personaggino così a modo?

Purtroppo il  turista napoletano civile  nella sua ingenuità non conosce i postulati sul turista grezzo:

I TURISTI GREZZI SONO TANTI

I TURISTI GREZZI SONO OVUNQUE.

quindi il Donchischiottesco turista napoletano civile è costretto a  schiantarsi nelle pale dei mulini…

quindi sappi, amico turista napoletano civile che puoi dirigerti anche sulla più remota montagna della Grecia, puoi sbarcare persino sui più nascosti monasteri, ma non dimenticare che anche lì risuoneranno le note delle immortali hit di un Gigi D’alessio prima maniera (quando il successo nazionale non lo costringeva ancora ad avere un minimo di decenza…non so se mi spiego)…anche lì avranno seminato sacchetti di immondizia…ed anche lì se ti concentri bene potrai sentire gridare "ALL’ANEM E CHI TE STRAMUORT" o altre gentilezze di sorta.

e considerando che le regioni sono 20 e che ogni regione ha il suo TURISTA GREZZO…

beh mettetevi l’anima in pace…

Contrassegnato da tag ,

…esperire la minoranza…

diceva il buon vecchio Marx:

L’ideologia dominante è sempre stata l’ideologia della classe dominante.

quindi , parafrasando potremmo dedurne che effettivamente ciò che esce dall’ideologia dominante conta bene o male quanto uno sputo nel mare (che immagine poetica…però a volte in piscina mi capitava di imbattermi in frammenti filamentosi che speravo vivamente fossero sputo).

quindi estrapolando il concetto, sostituendo l’economico con il culturale e  gettando un occhio ai tempi che corrono possiamo dedurne che (parlo a titolo personale) effettivamente siamo lo sputo in mare  !!(anzi..io sono lo sputo…voi al massimo potete essere il filamento non identificato di cui sopra)

ma siete interessati a scoprire il vostro quoziente di minoranza? di solito vi sentite inadeguati come rocco siffredi nudo in chiesa?

provate a rispondere al MINORANZAQUIZ

1) vi appare incomprensibile il motivo che spinge le persone a comprare riviste tipo "chi" , "tu" (chi? tu!) ?

a volte mi capita di vederne la pubblicità in tv che grida frasi come "IN QUESTO NUMERO: SILVIA AMA I PRELIMINARI"

….chi è silvia? ama i preliminari? embè? che dire…buon per lei…

oppure "LE NOZZE DI ELISABETTA E FLAVIO"…ma a me, personalmente, cosa me ne può mai fregare delle nozze di flavio ed elisabetta???e perchè dovrei spendere dei soldi per informazioni così ininfluenti??? mistero.

2) Avete un’idea poco condivisa del divertimento…la prospettiva di andare in discoteca vi inquieta alquanto?

personalmente la discoteca mi mette l’angoscia… tanta gente sudata che si dimena con la bocca aperta..e magari vi si struscia addosso…e vi lascia una scia di sudore modello lumaca…io ho sinceramente paura di tutto ciò…probabilmente sarà colpa di una qualche fissazione anale (nel senso di fase anale eh) alla pulizia o di una qualche tendenza ossessiva ma a pensarci mi sta venendo l’ansia..

3) diventare famosi è l’ultimo dei vostri pensieri?

l’idea di "andare in tv" non vi sfiora nemmeno lontanamente?

non avete mai nemmeno immaginato di gridare ITTALIA UNO davanti ad una telecamera?

l’unica cosa che fareste "ad un tronista" o a qualunque altro prodotto televisivo è staccargli la testa a morsi?

4)  Non avete fantasticato sul vostro futuro presunto matrimonio?

personalmente questo è un punto controverso…personalmente mi sposerei solo se sapessi di poter disertare la cerimonia…non per cattiveria..ma mi scoccio.

5)Vi irrita se vi definiscono "donne con le palle" visto che proprio le palle vi mancano e non è detto che testicoli e pene debbano essere segno di "saper stare al mondo"?

personalmente io sono una "donna con vagina"…non so voi…e non credo che sia questo a minare la mia capacità di superare le difficoltà.

non credo che pene e "palle" donino chissà quali grosse qualità…

6)Pensate che stia crescendo una generazione di bambini mostruosi…che in confronto le "piccole spie" del 1984 orwelliano sono dei premurosi tesorini?

7)Non piangete mai davanti a soap opera di sorta ma in compenso piangete molto davanti ai Tg ?

8) Vi laureate nei tempi previsti , con buoni voti (ma non il massimo eh….sempre una lenticchia sotto il massimo perchè all’esponente di minoranza non viene mai dato il massimo eh) , senza dover dire GRAZIE a nessun altro se non a voi stessi ma già sapete che per lavorare dovrete farvi il culo a quattro mentre vedrete gente palesemente idiota che andrà ad occupare posti di tutto rispetto che TU, giovane esponente della minoranza privo di raccomandazioni di sorta, potrai solo sognare da lontano?

9) siete abbastanza lontani dall’essere un maschio bianco eterosessuale ed occidentale?

beh…se avete risposto un pò di si alle precedenti domande:

complimenti..siete nella minoranza

e come tali siete destinati all’estinzione…visto che dubito altamente che possa esserci un passaggio di potere alla minoranza.

probabilmente tra qualche decennio saremo stati dimenticati, seppelliti dai blackberry, dalla munnezza, dall’aggressività che non rispetta la timidezza, da "amici di maria" e dalla gente che dice ITTALIA UNO!

e magari seremo citati nelle discussioni della maggioranza…cose tipo

"oh ti ricordi quelli li..quelli sempre a peste, che non si mangiavano mai un’ emozione….come si diceva? qual’era quella parola…ah si…sfigati!"

"si me li ricordo…che gente triste….ma concentrati adesso che ci riprendono..che quando sei sovrappensiero sembri cicciona…."

"uno…due…tre…..ITTALIA UNO!"

Contrassegnato da tag