Archivio mensile:agosto 2008

gli ultimi giorni del piccione.

Cari…questi giorni di ferragosto hanno portato momenti gioiosi…tra cui una gita sull’appennino tosco-emiliano (a 1500 metri…dove faceva un freddo assassino visto che ho pensato bene di andare con una bella maglia a mezze maniche…perchè io mi vesto a stagione…se è estate io DEVO girare in canotta/mezzemaniche…anche se c’è una glaciazione in atto, il calendario dice che è estate ed io starò vestita estiva!).

 Abbiamo percorso i sentieri del C.A.I. ed abbiamo scoperto che un minuto CAI è pari a 10 minuti da normale essere umano… ("non fidatevi MAI delle indicazioni temporali del CAI!" disse il vecchietto che era partito a 18 anni in direzione "monte rondolino 20 minuti" e che era morto di vecchiaia senza mai arrivarci).

Bhe dicevamo grandi soddisfazioni (ma anche no) ma anche tristi note in questo ferragosto, visto che io , mortimer e bogy abbiamo appena scoperto che un piccione ha deciso di venire a morire fuori al nostro balconcino….tra mille posti del mondo molto più belli ( e non me ne voglia il mio balcone) il triste pennuto ha deciso di partire per il viaggio di sola andata per "morte" proprio QUI!

ed ovviamente l’odiosa umana pietà mi porta a osservare con tristezza notevole e con una certa ansia l’agonizzante pennuto sulla via del trapasso (dopo aver invano tentato di prenderlo a mollettate…e boogy anche a calci)…

ma veniamo a noi…in questo SORELLE CONTRO TUTTI *SUMMER EDITION* (non mi pare sia cambiato molto dalla WINTER EDITION ) non poteva mancare la risposta ad un Test a cui sono stata invitata a partecipare in un altro blog (test a cui però ho anche già partecipato mesi fa…vabbè chissene …anzi c-h-i-s-s-e-n-e-f-r-e-g-a visto che ci sono persone a cui le abbreviazioni danno fastidio) ma bando alle ciance…

5 COSE SU DI ME

(e già il titolo trasuda noia e disinteresse acuto)

1) Nell’autobus odio alzarmi per fare posto agli altri..lo so è da merde…ma proprio mi rompo le palle…quindi o mi siedo in punti inaccessibili ai vecchietti (tipo il posto interno di quelli a 4 oppure il posto singolo in alto) oppure fingo di dormire…una volta dovevo andare a prendere delle stampelle per mio padre al Vomero e per sedermi nell’autobus feci finta di essermi rotta un piede adducendo le stampelle come prova…che pena…ma in mia difesa posso dire che il tragitto dal Vomero al mio quartiere è lungo…

2) io faccio liste…diciamo che è una delle mie passioni….soprattutto in vacanza segno tutte le spese (ed intendo proprio tutte) perchè ho paura di trovarmi improvvisamente senza soldi…basta un attimo di distrazione e come niente finisci a chiedere l’elemosina in stazione…riflettete spendaccioni…riflettete..

3) Penso di essere l’unica persona in Italia che adora Padova…

i veneti odiano Padova

i meridionali odiano Padova

il 99% degli italiani ignorano l’esistenza di Padova (compresi alcuni Padovani)

A me invece piace un sacco…non capite niente gnè gnè.

4) sono una persona triste ( nel senso di patetica)…cioè finchè sono occupata va bene…ma appena ho un attimo vuoto e non impegnato mi deprimo…penso all’inutilità delle cose, alle persone che sono morte e mi struggo…quindi se un giorno qualcuno mi dovesse vedere in pieno momento di struggimento siete autorizzati a prendermi a calci o (come fa boogy) a sbattermi ripetutamente la testa nel vetro più vicino.

5) Io quando ho sonno mi addormento…indipendentemente dal momento e da quello che mi accade intorno…più che "addormentamento" si può parlare di una sorta di catalessi…e non vi dico in macchina!!(ma di solito boogy mi sveglia sbattendomi la testa nel finestrino).

famose sono le volte in cui mi addormentai mentre mia madre mi stava facendo un lunghissimo cazziatone (non so per cosa) e quell’altra volta in cui mi addormentai in piedi mentre conversavo amabilmente con il rammaggio.

e visto che mi trovo ci metto pure il 6 và

6) Siccome da un pò ho abbracciato la scelta vegetariana (cosa per cui ognuno si sente in dovere di farmi 2 palle come 2 cocomeri con la solfa del "TI AMMALERAI" ) ora che è periodo di grigliate mi scoccia non andarci..ma nello stesso tempo non posso manco costringere la gente a comprare roba in più per me, quindi di solito vado alle grigliate ma mi porto io da casa 1 zucchina, 1 melenzana….

ed il fatto che io porti in borsa con me 1 zucchina di solito mi espone al rischio figure di merda perchè la gente è sempre maliziosa  e quando tiro fuori la mia zucchina  tutti restano abbastanza interdetti…( e quest’ultima frase è veramente infelice)

ovviamente non dirò i 5 nomi di bloggers che devono rifare il test…chi vuole farlo lo faccia pure…

io vado a vedere se il piccione ci ha lasciato….che angoscia…e se è morto che faccio???

non posso mica buttarlo nella spazzatura.eccheccazzo è un essere vivente, non mi sembra rispettoso…dovrei fargli delle esequie…una cosa semplice…pochi intimi…

al massimo lo lascio nel balcone della signora accanto così se la vede lei…

mattinate artistiche.

Cari…stamane ho deciso , assieme a Boogy ed al Nano di darci alle arti ed andare al MADRE di Napoli, che sarebbe il museo di arte contemporanea ed altri blablabla…(abbiamo anche rischiato di perdere il nano che si è "arruciuliato" sulla scalinata, esibendosi in una complicata ed inspiegabile caduta con tanto di lancio-esplosione di broshure finale.)

Il museo è stato anche portatore di interessanti incontri visto che vi lavora un ex studente di psicologia che però ha lasciato l’uni perchè non riusciva (a detta sua) a studiare cose così "scabrose" perchè "c’è troppo sesso nella psicologia"…..… (il che mi porta a domandarmi dove fossi quando c’era tutto sto sesso…sicuramente ero in giro a perdere tempo…guarda se non devo perdermi sempre le cose migliori!!!)quindi questo lascia ben trasparire che tipo di persone si iscrivano…ed inoltre la dice lunga su quanto i test d’ingresso siano inefficaci nel valutare il grado di follia degli aspiranti studenti…

ma veniamo a noi…ovviamente non sto qui a fare il solito sermone sull’arte moderna del tipo "questo potrei farlo io ecc ecc"…personalmente trovo alcune opere molto carine e concettualmente interessanti…altre ovviamente sono (per me) delle cagate pazzesche…(tipo c’era un’opera che in realtà era un neon….punto….cioè proprio un neon rettangolare…ed il titolo era "SENZA TITOLO"….cioè dico…sforzarsi di più?)

comunque tornata a casa mi sono messa a cercare info sul PAN (che è un altro museo di arte contemporanea di Napoli) perchè oramai sono assuefatta all’arte moderna , quando mi si apre una pagina dal titolo "LA MIA IDEA , IL MIO SOGNO E’". in pratica questa pagina raccoglie le proposte dei lettori del sito per migliorare la città ecc ecc…incuriosita mi metto a leggere un pò le varie proposte (alcune molto belle e nobili) e mi imbatto anche in immani cagate…che vado qui ad elencare:

18. Più cassonetti o comunque risolvere il problema della spazzatura

26. Vorrei migliorare il sindaco e comprerei dei cassonetti giganti della spazzatura

caspita…quindi il problema è tutto qui…bastava così poco e nessuno ci ha mai pensato…mettere cassonetti più grandi..ora si che l’emergenza rifiuti sarà risolta…

ma siete stupidi o cosa????’

88 portare la Santa Sede a Napoli.

la santa sede a Napoli??? e perchè??? a che pro??? uhmammamia…

non per essere polemica ma credo che se c’è una cosa di cui Napoli non ha bisogno , sono altre chiese ed altri preti.

94 Voglio comprare ombrelli per la gente senza casa

ahahahahahahaha….effettivamente il ragionamento ha una sua logica… delicato nella sua cruda insensibilità… 94 sei il mio mito!!!

120 Amo passeggiare alla villa comunale ma preferirei farlo anche quando c’è vento, poichè per inadeguata pavimentazione a ogni folata di vento si alza la polvere e va negli occhi

e qui un "va a cagare" ci sta tutto…la povera milady 120 ama passeggiare in villa comunale ma quel brutto ventaccio cattivo le riempie i suoi occhioni di polvere…che tenerezza…

ma va fanculo va….

129Sarebbe bello avere una istituzione che insegni a suonare il mandolino ai bambini a scuola

che dire…una utilissima scuola di mandolino…mica una scuola per insegnare la raccolta differenziata eh o ,chessò, educazione alla legalità…meglio che i bambini imparino a suonare il mandolino…così poi possiamo fare dei bei concertini tra le pantegane …che ideona…

ma per chiudere vi mostro il commento più umanamente toccante della lista:

231 Il mio sogno è che i ladri e gli zingari muiono

e questo mi sembra abbastanza incommentabile.

Contrassegnato da tag ,

idiosincrasie partenopee

Una cosa che proprio non riesco a capire è l’astio che l’individuo partenopeo (vabbè restringiamo al mio quartiere..quindi l’individuo del mio quartiere)  prova per il citofono…

non è possibile che questa invenzione così semplice ma nello stesso tempo così geniale incontri tali resistenze!!

PREMESSA POCO INTERESSANTE MA IMPORTANTE PER RENDERE L’IDEA:

Sabato sono andata a mangiare il sushi con la cara Kamia , il Nano e Abu…quindi immaginate già i prodromi di una bella intossicazione alimentare….(anche perchè siamo andate in un posto abbastanza guercio…non i posticini chic che frequentano i cari lino e valeria eheh) aggiungete alla suddetta intossicazione anche una modesta quantità di rum e pera offerti dalla cara kamia che mirabilmente si sposa con la cura di antibiotico a cui sono sottoposta da tempi ormai immemorabili….

detto questo è facile immaginare il drammatico mal di testa/mal di pancia/mal di vivere della domenica mattina….ed immaginate la profonda gioia nell’essere svegliati alle 7…e dico alle 7…da 2 tizi in motorino che gridano

     "OOOOOOOOOOOOOOOOOOH SCEEENDIIIIIIIIIIIIII"

ad un non ben identificato inquilino del mio palazzo che probabilmente abita qualche piano sopra al mio…(che ora sto al primo…quindi mi godo T-U-T-T-E le conversazioni di altri 4 piani carichi di inquilini rigorosamente contrari ai citofoni)

ovviamente mi sveglio…ma decido di perdonare loro, perchè probabilmente non sanno quello che fanno…

massì -mi dico-ora andranno a fanculo su qualche spiaggia, si faranno il bagno, giocheranno allo "scemo in mezzo" (must tra i giochi da spiaggia) , immancabilmente uno di loro si distruggerà un piede sugli scogli con relativa corsa al pronto soccorso e antitetanica d’emergenza (anche questo è un must) ed io continuerò a dormire placidamente.

ma no……quello che era un semplice grido di allarme diventa una conversazione….

" SI L’HO PORTATOOOOOOOOO….."

non so cosa hai portato ma spero che ti ci strozzi.

"OOOOOOH PIGLIA LE BOTTIGLIE D’ACQUA!!!"

eh già…l’acqua è importante…chissà se la mia nuova amica dal vocione beve i canonici 8 bicchieri al giorno….magari mo esco e glielo ricordo…non voglia mai il cielo che le venga un colpo di sole…

è ufficiale….io ti odio ragazza dalla voce squillante che arriva fino al centro del cervello….

"NOOOOOOOOOO……NON E’ PROPRIO COSA DI ARRIVARE FINO Lì"

oh che gioia…hanno deciso di decidere ora la destinazione rendendo partecipi tutti noi…grazie eh.

"AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH" (risata sguaiata che risponde a non so quale battuta che non ho sentito e quindi non posso nemmeno ridere)

adesso calde lacrime rigano il mio volto assonnato e verdognolo a causa del sushi…

perchè? cosa ti ha fatto di male il citofono??? è così faticoso scendere dal motorino, avvicinarti al palazzo, bussare e sostenere una conversazione che non infranga la barriera del suono???

magari non per me (che so benissimo di non meritare tanta premura) ma che ne so, potrebbero esserci in giro bambini che dormono, vecchi moribondi che vorrebbero un pò di pace prima del trapasso, persone che magari lavorano di notte e la domenica mattina sono esausti e vorrebbero dormire…

ma no, amica paffuta in motorino, a te non interessa perchè il tuo enorme culone pesa troppo per sollevarsi dal motorino e condurti fino al tanto temuto citofono….

lo so che non si dovrebbero augurare sventure alla gente ma….devo dirlo….cara amica culona voce da uomo….che tu possa mangiare del sushi!!!!!!

 

45_Citofono

DONA IL TUO OTTO PER MILLE AL FONDO 

"SOSTIENI L’USO DEL CITOFONO NEL QUARTIERE DI SERE"

IL TUO AIUTO, DOVE SERVE.

Contrassegnato da tag ,