Archivio mensile:aprile 2009

noi farfalle si vive un giorno solo ed alle sei di sera si han già le palle piene [cit]

non credo agli oroscopi…

ma capisco che questa è la premessa consueta di chi crede agli oroscopi.

beh fate un pò voi…ma fatto sta che non ci credo.

mi sembra abbastanza una cavolata…

cose del tipo "SCORPIONE: DOMANI MORIRETE" ed il giorno dopo ZAC…

un’ecatombe di quelli nati tra Ottobre e Novembre…

cioè mi pare altamente improbabile…magari, si, qualche scorpione si farà il cosiddetto "viaggio" domani, ma statisticamente dubito che possa esserci una qualche significatività (tipica parola che adoro sillabare: si-gni-fi-ca-ti-vi-tà)

tuttavia è innegabile che a volte io legga l’oroscopo…

magari nella sala d’attesa del medico…

magari se sono nella vasca ed ho letto tutto il giornale (pubblicità comprese, lettere ad augias comprese e necrologi compresi) ed a quel punto non mi rimane che quello da leggere.

magari nel treno, nelle interminabili trasferte spaccaitalia…

Beh…non credo alla predittività degli oroscopi, ma credo fortemente nella loro capacità di metterti di pessimo umore per l’intera giornata (se ti va bene) , per l’intera settimana (e già la situazione è più spinosa) per un intero anno (se, in un impeto di follia ti guardi magalli e paolo fox che, ad inizio anno, tirano maledizioni annuali a tutti quelli del tuo segno).

Tutto questo per dire cosa?

beh ho letto il mio oroscopo per questo mese…

AMORE: diceva qualcosa sulla noia del menage, sulla via vecchia, via nuova ed una serie di cose a cui ho prestato così tanta attenzione da averle completamente rimosse

LAVORO: (???) qui c’è stata una lunga riflessione sulla Crisi (anche negli oroscopi???) e sul fatto che soldi non se ne vedono e non se ne vedranno per tutto l’anno….(grazie eh oroscopista, per questa iniezione di fiducia…si n’amic

SALUTE: e qui si è consumata la tragedia….

cito le testuali parole dell’amico delle stelle:

[inzio cit] "C’è QUALCHE PROBLEMA."[fine cit]

punto.

come sarebbe "c’è qualche problema"????

non si può essere più specifici??

che problema??dove?perchè?

un raffreddore è un problema, l’ebola è un problema, un terzo occhio che mi spunta in mezzo alla fronte è un problema.

mi pare che l’epidemia di peste bubbonica iniziò proprio con un topo a cui l’oroscopo aveva detto "Salute: piccoli fastidi".

…..Non credo all’oroscopo…

…ma credo nell’importanza di non leggerlo se non si vuole passare la giornata a porsi domande inquietanti.

Contrassegnato da tag , ,

maaaaaaaagic…momeeent

cari figliuoli

la pasqua , per me, si è aperta con una rituale e briosa visita al cimitero….durante la suddetta visita ho potuto apprezzare anche un simpatico metodo educativo di una giovane mamma:

mentre ci recavamo nei sotterranei del sempre più fatiscente cimitero ci siamo imbattuti in una giovane ragazza (che avrà avuto la mia età…quindi giovanissima eheh) che , accanto ad un loculo, spiegava così il mistero della morte ,alla (presumo) figlioletta di 3/4 anni :

(indicando la tomba)

"vedi….qui sottoterra c’è la nonna che fa la nanna"

….

ora….io non sono mamma e non  mi intendo di strategie educative se non quelle dettate dal buon senso (buon senso di cui non sono nemmeno poi così esperta) ma credo che dire ad una bimba che la nonna sta facendo la nanna sottoterra non sia molto educativo nè sano….perchè potrebbe lasciar spazio a domande come:

"e se si sveglia?"

"e se quando mi addormento mi mettono sottoterra?"

"perchè deve andare sottoterra a fare la nanna?"

perchè sappiamo tutti che i bambini si fanno (e fanno alla baby sitter) milioni di domande.

che poi, sinceramente, io non porterei proprio una bimba piccola al cimitero.

mah.

la gente è strana.

poi la mattinata è stata allietata anche dalla mia allegra sorella che, studiando scienze della natura ed avendo una speciale attitudine per la botanica, mi ha ammorbato l’esistenza con frasi del tipo:

"guarda che meraviglia…questo è un dermoterfognegnegne (<—non mi ricordo il nome assurdo dei fiori da lei citati)"

"mamma mia questi fiori finti sono orrendi…vedi ,il pistillo dovrebbe essere così e colà"

"oh  fammi toccare quei fiori devo vedere se sono finti"

"uh le calle…"

"fammi raddrizzare quel petalo laggiù"

il tutto accompagnato da acrobazie sui loculi per poter meglio apprezzare i suddetti fiori, sotto il mio sguardo atterrito e del tutto disinteressato alla fioritura dei dermoterfognegnegne.

la prossima volta resto a casa.

 

 

Contrassegnato da tag ,

i mostri.

la cosa bella dei social network (come facebook) è che ti danno la misura di quanto siano oscenamente stronzi quelli che conosci.

se magari prima potevi avere il dubbio che , sotto quell’apparenza da troia incallita di B.  , si nascondesse una ragazza con "un gran cuore" e che ,sotto l’apparenza di una gran testa di cazzo, F. nascondesse un’intelligenza fuori dal comune, grazie a questo genere di strumenti vedi le persone per quello che sono (ed in questo caso, una gran troia ed una grossa testa di cazzo.)….

e ,che se ne dica, il che è anche abbastanza utile, visto che ci sono persone per cui non vale la pena di ipotizzare la possibilità di un cambiamento positivo, e sperarci è solo una gran perdita di tempo….e poi basta con questa convinzione che sotto sotto tutti siamo buoni, bravi ed empatici…ci sono anche delle gran merde che passeggiano in libertà.

Ma vengo ad un esempio pratico: stanotte c’è stata la tragedia del terremoto all’Aquila….un evento tragico che dovrebbe far tacere anche la più bieca testa di cazzo…ma no!

entro su facebook e trovo i seguenti messaggi:

"Menomale che non mi sono resa conto del terremoto… Cordoglio a tutte le vittime e tanta forza a tutta quella gente che ha perso tutto…"

 beh immagino che svegliarsi la notte a causa del terremoto sia veramente traumatico…chissenefrega se a qualche centinaia di chilometri la gente è morta nel sonno…la cara amica tira un sospiro di sollievo perchè il terremoto non l’ha destata dal suo beato sonno….però poi dopo c’è anche il guizzo buonista del cordoglio…il cordoglio di chi (per fortuna) non ha perso importanti minuti di sonno eh.

sullo stesso argomento c’è anche un gruppo creato proprio oggi:

 

"Per tutti uelli che…MANG O TERREMOT L’HA SCETAT RO SUONN!!!!" (che significa "per tutti quelli che nemmeno il terremoto è riuscito a destarli dal sonno)

 vedo che l’esigenza di non essere svegliati dal sonno è particolarmente sentita dal popolo facebookiano….io non capisco come la gente possa partorire simili oscenità…

che poi , se vogliamo dirla tutta, la cara amica che si è iscritta a questo gruppo non è che sia proprio una stacanovista eh..anzi, che io sappia non fa un emerito cazzo da mattina a sera…quindi anche se si fosse svegliata non sarebbe cambiato granchè nella sua inutilissima vita.

Decido di entrare nel profilo della cara amica molto tentata di scriverle una serie di insulti (meritatissimi) quando noto che immediatamente dopo essersi iscritta a questo gruppo si è iscritta anche a:

"PER TUTTI QUELLI CHE PREGANO PER I BAMBINI MORTI PER IL TERREMOTO"

(Che preghi se 30 secondi fa ti vantavi di avere un sonno a prova di terremoto????)

"x tt qll ke amano la scollatura!"

….

NOOOOO… agli EX che ritornano quando la tua vita è andata avanti!!!!

il che da subito l’idea di quali sono le problematiche che tormentano la nostra giovane amica…e di quanto limitate siano le sue risorse.

ed infine, come ciliegina sulla torta, dopo essersi iscritta a questi gruppi di altissimo valore sociale/morale la cara amica, facendo una pausa dal suo momento di preghiera per i bambini,  è diventata fan di FABRIZIO CORONA.

CHE DIRE?

siamo proprio sicuri di voler rimanere in contatto con certe persone?

ma soprattutto…..come è possibile che il mondo sia popolato da gente così di merda?

 

Contrassegnato da tag