Archivio mensile:maggio 2009

sulle brutture della tv

odio i cesaroni…

e non li ho mai seguiti…non per snobismo (o almeno non solo) ma perchè c’è uno dei personaggi che ha una faccia talmente antipatica che la sua vista mi provoca ondate di furia omicida…è il figlio di mezzo..quello che ha un ghigno orrendo sempre stampato sul volto…sembra il personaggio de "La bocca di sauron" (quello che è nella versione estesa del signore degli anelli…dai che l’avete visto tutti…non sarò mica l’unica sfigata?)

cmq li odio.

tuttavia il 90% dei miei amici sono appassionatissimi alle vicende di questa allegra famiglia di cazzari e proprio ieri un mio amico ci fa:

 "VI CHIAMO APPENA FINISCONO I CESARONI…è L’ULTIMA PUNTATA"

aspettiamo…..LE DIECI….aspettiamo….LE UNDICI…..aspettiamo…LE UNDICI E MEZZA….iniziamo a chiederci se il nostro amico sia deceduto per le scottanti rivelazioni dell’ultima puntata, quando cucy mi dice:

"ma metti su canale cinque vedi se stanno ancora facendo chella strunzat"

giro e notiamo che la puntata sta raggiungendo picchi inusitati di pateticità….ma meglio spiegare prima la storia a voi che probabilmente sarete all’asciutto:

ci sono sti due che si sposano (amendola ed elena sofia ricci) …siccome prima di sposarsi sono stati prolifici come conigli ne esce una enorme famiglia allargata (di cui fa parte anche l’odioso ragazzo dal ghigno malefico) e gente non ben identificata che entra ed esce da casa.

2 dei figli decidono, contravvenendo ad ogni legge del buon gusto, di accoppiarsi…la coppia di fratellastri-amanti è composta da una tizia che chiamerò "TIZIA CON I BAFFI" e da un tizio che chiamerò "ANONIMA FACCIA DI BANANA".

La scena che abbiamo visto è la seguente…c’è TIZIA CON I BAFFI che sta partorendo…accanto a lei c’è un tizio la cui identità è abbastanza sconosciuta e la mamma….lei è straziata dai dolori del parto e nel bel mezzo delle doglie inizia a chiamare MARCO (che è il nome di ANONIMO FACCIA DI BANANA) il tizio che è accanto a lei (che io credevo fosse il padre del feto) sulle prime nicchia…"che ci vuoi fare"  pensa "tutte le donne durante il parto chiamano i fratellastri"  ma poi la cara puerpera baffuta rivela, nel bel pieno delle doglie, di aver "fatto l’amore" con marco…

la rivelazione lascia tutti di stucco soprattutto "il tizio" che non capisce bene cosa ci fa lì (ed anche noi non lo capiamo…forse passava di là per caso e si è imbucato al parto sperando in un buffet gratuito) dopo un pò entra in scena il tanto decantato marco….la tizia con i baffi si illumina e partorisce senza dolore una bellissima bambina…

fuori la sala parto c’è un pò di maretta…elena sofia ricci informa il marito che i rispettivi figli trombano come ricci e la notizia viene accolta con una tranquillità che non mi pare reale….insomma nessuno obietta che sono fratellastri????? ma che persone siete??ma solo a me sembra poco sana come cosa???

si torna in sala parto…FACCIA DI BANANA dice all’esausta BAFFUTA che la bambina è sua…non è nata prematura ma è figlia della pellecchia che si sono schiattati giusto giusto 9 mesi fa…

che poi mi chiedo…un ginecologo ti saprà dire di quanto sei incinta…mica è una cosa intuitiva???mica lo scopri durante il parto?che poi lui come lo sa??

ma l’apoteosi del patetismo si raggiunge quando portano la bimba neonata ai 2 incestuosi amanti…

l’infermiera dice : "che cognome devo mettere?" (come se poi fosse una cosa così alla cazzo…insomma ci sono delle procedure…altrimenti io posso dire "metta SBARABAUS…") i due guardano la bambina, si guardano negli occhi e pieni di emozione rispondono all’unisono

"CESARONI…SI CHIAMA CESARONI"

ma scusate…a parte il fatto che (non smetterò mai di dirlo) siete fratellastri!!!!!.

ma poi che fate a fare i genitori commossi se fino a poco fa non sapevate nemmeno di chi fosse il bimbo e  a che mese di gravidanza era???

mah.

DELIZIOSA FICTION…CARICA DI BUON GUSTO E DI BEI SENTIMENTI…roba da veri "mussilli asciutti" (come dice mia nonna)….roba da veri intenditori…

che cagata colossale.

Cmq per riparare alla noia di questo mio inutile racconto vi metto il link di un documentario carino che ho visto da poco…se volete guardatelo…sennò non guardatelo, insomma fate voi…

www.ilcorpodelledonne.it/documentario/

Contrassegnato da tag , , ,

manifesto anti-babysitting

siamo stanchi.

siamo stanchi di studiare tanti anni per poi finire a lavorare gratis per i servizi e dover contemporaneamente lavorare per pochi spiccioli che ci permetteranno di mantenerci mentre lavoriamo gratis per i servizi.

siamo stanchi di dover sopportare le angherie di bambini odiosi, brutti, viziati e stupidi.

siamo stanchi di dover pagare lo scotto dell’inefficienza educativa di genitori che parcheggiano i figli per ore ed ore con estranei pagati per fingere di voler bene a quegli sgorbi che loro hanno messo al mondo e dei quali si sono disinteressati esattamente 30 secondi dopo il parto.

siamo stanchi di pannolini sporchi, di cazzotti nell’inguine (perchè è quella l’altezza a cui arrivano questi nani a cui badiamo)

siamo stanchi di dover inventare sempre giochi nuovi, di trovare sempre spunti di conversazione interessanti, di dover ridere a comando, di dover pulire culetti e fare compagnia mentre fanno la cacca.

siamo stanchi di dover sopportare con il sorriso sulle labbra gli insulti di questi piccoli viziati figli del benessere, di sentirci dire "FAI QUESTO" ed invece di mandarli a fanculo senza passare dal via, dover fare la solita manfrina del "fai questo per…? per fav??? per favor???"

siamo stanchi di dover trovare mille parole differenti per non iniziare a  "jastemmare" in tutte le lingue se cadiamo davanti ai bimbi e ci massacriamo un ginocchio e dover dire solo cose tipo "acciderboli che dolore" oppure "caspiterina che male"..

siamo stanchi di doverci sentire chiamare "SERVA" (questa è l’ultima novità della bimba a cui bado) e dover rispondere con un semplice "NON SONO LA TUA SERVA E SE NON MI CHIAMI CON IL MIO NOME NON VENGO" quando invece vorremmo solo tirarle con ceffone da svitarle la testa e dirle "PICCOLA STRONZA VIZIATA, SERVA LO DICI A QUELLA VECCHIA BATTONA DI TUA NONNA..HAI ROTTO LE PALLE ED ORA ME NE VADO A CASA E VAFFANCULO TU, TUA MAMMA E TUO PADRE, NON TI PICCHIO SOLO PERCHè HO IL 40  E SE TI PRENDO A CALCI NON RIESCO A COPRIRE TUTTA L’AREA DELLA PIANTA DEL PIEDE".

ho fatto volontariato per anni con i bambini di un cosiddetto "quartiere" a rischio e vi assicuro che quei bambini, pur non avendo nulla e pur passando l’intera giornata per strada, erano diecimila volte più educati e più "empatici" di questi nani malefici che sto vedendo ora.

siamo stanchi.

Contrassegnato da tag

super quark

….l’argomento di oggi è l’eterna lotta tra il tirocinante ed il tutor…una delle più cruente ed impari lotte che avvengono quotidianamente in natura.superquark_02 

naaaaannananaaaaaaaanana

nanananananananannnaaaa

 [cit bach]

[…] L’esemplare di tirocinante, che solitamente vive di stenti ,  in natura è sempre in una condizione di inferiorità fisica nei confronti del tutor, razza solitamente ben pasciuta e sana, visto il lauto stipendio che percepisce,e visto lo stile di vita pigro e privo di fatiche che conduce. 

La razza dei tutor è molto vicina agli sciacalli ed alle iene e condivide con questi la capacità di godere dei frutti del lavoro degli altri esemplari , che non ringrazia mai, ma sui quali scarica la colpa di eventuali sue mancanze ed ai quali ruba costantemente le biro…nonostante abbia un ricco stipendio con il quale potrebbe comprarsi camionate di montblanc.

ma vediamo un filmato di queste 2 razze così affascinanti, ripresi durante uno dei loro incontri giornalieri.

FILMATO.

FZZZZZZZZZZZ bip3 FZZZZZZZZZZ bip2 FZZZZZZZZZZZ bip1

l’esemplare di tutor femmina entra in ufficio….è appena tornata da un viaggio ad Istanbul (ovviamente NON di lavoro) ed esordisce raccontando nei minimi ed ininfluenti particolari l’intero suo viaggio.

Vediamo che gli animali più esperti, tra cui il giovane ma saggio esemplare di infermiera e quello di assistente sociale, lasciano la stanza per sfuggire alla noia del racconto….il tirocinante femmina vorrebbe lasciare la stanza, ma non può perchè il tutor l’ha stanata e le blocca la fuga… il bellissimo esemplare di tirocinante è in trappola (insieme ad un vecchio ma sornione esemplare di "tizia dell’amministrazione")

la tutor sta sferrando il suo attacco più micidiale: il racconto interminabilmente noioso.

ma avviciniamoci con molta cautela per non essere uccisi di noia e proviamo a sentire cosa dice…shhh:

"blablablablablabla……..sono rimasta molto sorpresa….istanbul è molto pulita….non credevo fosse così pulita….era tutto molto pulito….ci sono le strade asfaltate, la gente parla inglese…assurdo per una città del terzo mondo…."(???)

…probabilmente nessuno aveva spiegato a questo esemplare di tutor che Istanbul è  considerata una delle città più belle del mondo ,che è stata capitale dell’impero romano e poi dell’impero ottomano e che attualmente è stata dichiarata una delle capitali mondiali della cultura….

per la tutor : turchia=terzo mondo.

a giudicare dal suo stupore ci si chiede cosa si aspettava di trovare in turchia?bambini che rovistavano nella spazzatura? materassi in mezzo alla strada? selvaggi in perizoma e con l’ossicino nei capelli?

mah…. misteri della natura.

il tirocinante femmina è allo stremo delle forze…tutta questa idiozia la sta uccidendo…ed è allora che la tutor decide di sferrare il colpo di grazia…la cattiveria gratuita.

"davvero molto pulita (ancooooooooraaaaaaaaa????) a questo punto mi sembra giusto che la turchia entri nella comunità europea… ci sono Napoli e Bari nella comunità europea, non vedo perchè non ci possa entrare istanbul."

…….

ora….io capisco che abbia citato Napoli per un puro guizzo di cattiveria nei confronti della giovane tirocinante napoletana (cioè io)….ma Bari???

perchè anche Bari?

cosa ti hanno fatto i baresi??

scriverò a Nichi Vendola. 

Contrassegnato da tag ,