le persone emotive vivono meno.

dopo aver trascorso la notte in giro per casa a:

-leggere il libro

– preparmi il pranzo per oggi (le lasagne con la verdura per la precisione)

– aggiustarmi le sopracciglia

-notare con orrore che forse mi faccio prendere troppo la mano quando mi aggiusto le sopracciglia

-ascoltare patty pravo (grande patty)

-guardare i cuor di mela con aria vogliosa attendendo la colazione (perchè non si mangia di notte perchè è come mangiare il triplo!!!)

-riaddormentarmi un’ora prima della sveglia.

dopo tutto questo è arrivata la mattina e sono andata in comune a farmi autenticare i documenti…nel comune del mio quartiere ci sono 2 sportelli, gestiti rispettivamente da:

1) l’impiegato gentile dalla voce calda e suadente

2) ilmionemico ovvero un’impiegata cretina ed esteticamente impresentabile, che mi fece il cambio d residenza e che non si fa mai i cazzi suoi e ti chiede continuamente "perchè?"

"salve devo cambiare residenza" "perchè?"

"Salve mi serve una copia di questo certificato" "perchè??"

ovviamente nella folle lotteria del numerino io sono capitata con "il mio nemico"

ovviamente si qualifica subito:

"salve devo avere una copia autenticata del mio documento"

"perchè??"

taccio e guardo con nostalgia lo sportello accanto dove "voce suadente" sta spiegando con pazienza ad una vecchietta che il fatto che il marito sia morto costituisce una prova inconfutabile che non hanno più la residenza assieme ( "per ora"penso io silenziosamente)

ovviamente "la donna inutile/mionemico" sta ticchettando convulsamente sulla sua tastiera,lanciandomi di tanto in tanto occhiate furtive…

"scusi ma dove risiede ora? perchè sul documento è segnata una residenza, nel terminale un’altra e risulta un trasferimento in corso…perchè tutti sti spostamenti?"

sento che si attiva l’area cerebrale adibita all’omicidio…

"cmq guardi c’è un problema,il comp. non accetta i suoi dati"….

colgo stralci suadenti di paziente conversazione dallo sportello accanto: "no signora, essendo morto,suo marito non deve pagare più la spazzatura perchè,in quanto deceduto,non produce più spazzatura" ("al massimo produce fertilizzante"-penso io mentre mi astraggo dalla conversazione con il mio nemico)

intanto il mio nemico continua a fare tentativi sbuffando e grattandosi la testa e-noto con orrore- seminando forfora …

"ma è sicura che le serve sto documento?di solito va bene anche la fotocopia semplice…qua non si capisce bene tutta la faccenda della residenza,insomma è una gran confusione"

ed è stato in quel momento che mi è venuto da vomitare…giuro…ed ho immaginato di vomitarle sullo sportello,sulla tastiera,sulla cornice con la foto di un edificante quadretto familiare…ripercorrendo a ritroso gli ultimi pasti ho immaginato di cospargerle lo sportello di frammenti di 4 cuor di mela,3 caffè (colazione), un gelato alla pera (sera tardi) Pezzi di pizzetta con i peperoni, una birra rossa media (cena), quello che resta di un piatto di pasta con le zucchine (pranzo),ciambelline al miele(colazione del giorno prima) e così via…una scena tipo l’esorcista però meno plateale…insomma il concetto è quello ma da me mi aspetto del vomito più "intimista"…e senza tutto quel verde.

alla fine il documento me l’ha fatto ma la prossima volta che vado in comune se capito con "il mio nemico" cedo il numero a qualche vecchietta.

 

Annunci
Contrassegnato da tag ,

4 thoughts on “le persone emotive vivono meno.

  1. scemadiguerra ha detto:

    il numeretto cedilo al marito della vecchieta che nel frattempo è morto e non produce spazzatura 😀

  2. utente anonimo ha detto:

    gelato alla pera?"mi serve una copia di questo certificato""perchè?""e perchè no?"pensa che dove vado io il tipo allo sportello (unico, lo sportello non il tipo) fa sempre commenti su quanto pago di luce o l'importo che verso/prelevo.rendiamoci conto!

  3. utente anonimo ha detto:

    oi il gelato alla pera è buonissimo!!!io lo prendo da Grom…coppetta piccola alla pera o se sono particolarmente in vena di stravizi prendo proprio il cono di cialdina(piccolo)…è una via di mezzo tra un gelato ed un sorbetto…ed io lo amo!sorellecontrochidenigrailgelatoallapera.

  4. giulianadg ha detto:

    ma io non denigro il gelato alla pera!E' solo che come tutto ciò che sa di pera mi fa venire cosebifide che farebbero invidia ad Alessia M. quindi mi tengo alla larga!:-P 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: