il cattivo e la drama queen.

dopo 8 lunghi mesi di odio,la giovane sorellecontro ha rivisto l’ex convivente per un caffè (e se proprio volete saperlo l’incontro al vertice ha portato tutta una catena di riflessioni che ha portato poi alla riapertura del blog…ahahah quindi potevo risparmiarmelo,direte voi)

"perchè??" ha chiesto la cara panda,con gli occhietti strabuzzati…beh perchè io ci tengo a ricevere le scuse…per me le scuse sono fondamentali…bisogna sempre finire in pari…io mi scuso,la gente si scusa e chisevvistosevvisto amen,fottiti, ciao,keepintouch e bonalè.

ovviamente in questi 8 mesi la figura dell’ex convivente si è beccato tutto il mio rancore represso,rabbia crescente,odio…insomma mano mano ha assunto magicamente un alone quasi mistico,come il bastone di legno che è poi diventato il "Mostro di Locness"…ha avuto la responsabilità di ogni singolo evento negativo…"piove,ex convivente ladro!".è diventato "il cattivo"…anzi IL CATTIVO per eccellenza in questa "tragica vicenda" in cui io ho recitato con un certo gusto la parte della vittima…la regina indiscussa del dramma.

ovviamente in quanto "vittima" ero un pò sotto pressione per l’incontro con IL CATTIVO…o l’entità mitica e mefistofelica che era diventato.

in realtà è stato imbarazzante trovarmi davanti non un mostro a 3 teste ma un normalissimo personaggio dall’aria stanca, con la pancetta e le ciabattine di plastica…

è stato come se Gesù vedesse improvvisamente Satana che da da mangiare ai piccioni…vabbè forse il paragone con Gesù potrebbe offendere la sensibilità di lettori pandosi ed emotivi…allora è come se Cappuccetto Rosso beccasse il lupo che prende il tea ed i biscottini con la nonna…come se Magneto invitasse Wolverine a giocare a bocce.

quindi,SORPRESA!,non si può parlare più di vittima/cattivo…in realtà ho capito di essere stata semplicemente un investimento clamorosamente sbagliato,un epic fail di proporzioni epiche.

Nella microrealtà del cattivo, in confronto a me le azioni parmalat valgono oro.

Un tizio cura un investimento e poi scopre 9 anni dopo che le azioni non valgono nulla.

Pensava di aver acquistato delle azioni "moglie casalinga dispensatrice di figli e spingicarrelli" e si ritrova con in mano un pugno di mosche (Beh un pugno di mosche carino e con dei bei capelli…ma pur sempre un pugno di mosche).

non c’è cattiveria in questo…c’è una tonnellata di arroganza…ed una certa dose di stupidità..ma non cattiveria.

l’artista precedentemente noto come IL CATTIVO è solo un’investitore fallito con seri problemi nella gestione umana del fallimento…(SERISSIMI problemi direi)

ed è lì che ho capito che,in un certo senso, mi è piaciuto avere UN CATTIVO e che forse-forse, nel dramma ci sguazziamo un pò tutti come maialini nel fango.

abbiamo bisogno dei nostri 10 minuti di dramma quotidiano,dei nostri cattivi che ci rendono vittime…di riempirci di cicatrici,per avere qualcosa da raccontare quando saremo vecchi.la malattia del secolo non è la depressione,è la noia. il sintomo emergente non è il suicidio,è lo sbadiglio…e lo combattiamo a colpi di minidrammi che ci diano l’impressione di essere vittime di un mondo cattivo.

…poi magari dopo tutte ste riflessioni decidi che magari potresti provare ad uscire con quel tizio che avevi escluso a priori in quanto privo di segni evidenti di psicopatia e/o depressione cronica,non antisociale,capace di esprimersi a parole e non a grugniti indistinti,insomma una persona apparentemente sana.

sei convinta,sei carica ed è proprio in quel momento che la realtà ti presenta la possibilità di un altro incredibile ed avvicente dramma nuovo di zecca ,"il dramma di Settembre" che potrebbe far sembrare il dramma di luglio e quello di aprile dei semplici e noiosi "raccontini da giornaletto"…insomma ti serve su un piatto d’argento IL DRAMMA maiuscolo.

ma è lì che tu, da brava EX "drama queen"che ha capito la lezione  sorridendo dirai: NO GRAZIE,STO BENE COSì…BASTA DRAMMI"…e ti incamminerai fiera e sicura sui sentieri dell’automiglioramento.

 

 

 

 

 

tanto lo so che non ci crede nessuno

Annunci
Contrassegnato da tag , ,

One thought on “il cattivo e la drama queen.

  1. utente anonimo ha detto:

    Quanta Consapevolezza!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: